Come tutti i siti web utilizziamo i cookie. Se continui a navigare accetti la política de privacidad e i cookies.

Suggerimenti

Case senza allergeni

Svegliarsi un giorno con il naso chiuso, la tosse secca o il mal di testa, in un momento come quello che stiamo vivendo, può essere causa di psicosi per molte persone.

Un motivo di psicosi che si presenta ogni anno e che in altre circostanze non ci causerebbe alcun tipo di ansia: è la temuta allergia primaverile.

In questo post parleremo dell’importanza di saper distinguere l’allergia dal Covid-19 e di come proteggere la nostra casa dagli allergeni che popoleranno le nostre città nelle prossime settimane.

Da un’intervista al Dr. Francisco Feo pubblicata da ABC, emerge che la tosse secca è uno dei principali indicatori di confusione tra allergie primaverili e Covid-19.

Per questo medico, distinguere è molto semplice, poiché il Coronavirus è associato fin da subito anche a un malessere generale, con febbre da moderata a intensa, e difficoltà respiratorie che vanno aumentando.

È importante sottolineare alle persone con allergie che quest’anno dovrebbero stare particolarmente attente ad alcuni atteggiamenti, come grattarsi il naso e gli occhi a causa del prurito, per non favorire l’infezione.

E in un momento in cui si passa così tanto tempo in casa, è più importante che mai mantenere gli spazi liberi il più possibile da elementi che possono influire sulla nostra salute.

A questo riguardo, le zanzariere ideate dal nostro reparto di ricerca e sviluppo hanno molto da dire.

Le zanzariere di Giménez Ganga, con una grande varietà di configurazioni e sistemi di apertura che si adattano a qualsiasi tipo di porta o finestra, non solo impediscono l’accesso di insetti, ma anche di pollini sgradevoli.

Una soluzione ideale per consentire il passaggio dell’aria e mantenere sano lo spazio.

Una soluzione per chi vuole creare case molto più sicure nel periodo più temuto dell’anno.